La festa della focaccia di Recco

focaccia di REccoLa Festa della Focaccia di Recco si svolge il quarto fine settimana del mese di maggio ed abbraccia due giornate; il sabato dedicato ai più piccoli con “Anteprima” in cui i piccoli allievi delle scuole primarie di Recco, sotto i portici di via Assereto e di fronte a due forni storici, dopo alcune lezioni che i “focacciai decani” hanno in precedenza tenuto presso il plesso scolastico, preparano la loro prima focaccia in pubblico e dopo la cottura la gustano quale merenda, una iniziativa che riscuote un entusiasmante successo ma che rappresenta anche la divulgazione e continuazione di una tradizione, come dire: “La focaccia di Recco da noi si impara a fare sin dalle elementari.”.

La quarta domenica del mese di maggio, ogni anno, vede  la distribuzione del mattino, dalle 10.00 alle 12.00 dedicata alla focaccia intesa nel senso più tradizionale: a Recco infatti esiste anche la consuetudine di vendere e servire “la focaccia del mattino”, si tratta della focaccia normale (conosciuta come “genovese” ma che a Recco viene proposta con alcune peculiari differenze) e quella “con le cipolle”; nell’edizione 2016 della Festa della focaccia ne sono stati offerti oltre 10mila assaggi.

Al pomeriggio il clou della manifestazione rappresentato dalla distribuzione gratuita della mitica focaccia di Recco col formaggio IGP, dalle 14.30 alle 18.30 si alternano ben 7 punti di distribuzione in differenti location della cittadina, nel 2016 sono state servite oltre 22mila degustazioni.

 

TUTTE LE DEGUSTAZIONI GRATUITE

 

 

LE SFIDE. La Festa della Focaccia di Recco è una manifestazione che offre ai visitatori numerose iniziative collaterali che la rendono un “total event” che entusiasma l’ospite, sono state inserite coinvolgenti e seguitissime gare di velocità (le Scianke, in cui 5 appassionati si sfidano nel mangiare più rapidamente 300 grammi di focaccia normale e focaccia con le cipolle) ed un “main event” rappresentato dalla No Limits Challenge dove 10 persone estratte a sorteggio (oltre 500 richieste nel 2016) si sfidano per divorare una focaccia di Recco col formaggio IGP da un chilogrammo.

TANTA MUSICA. Ogni punto di distribuzione offre un intrattenimento musicale con differente tipologia (DJ Set, Pianobar, Revival, Liscio con pista da ballo e Filarmonica di Recco in versione itinerante, un “trenino” con passaggio gratuito per un giro turistico della Città e prendere conoscenza della localizzazione dei vari punti di distribuzione.

ALTRI INTRATTENIMENTI. Le piazze cittadine offrono differenti e coinvolgenti tipologie di “mercatini” (antiquariato, hobbisti, libro usato, sapori e tradizioni) ed ambiti dedicati agli scacchi (Cheese & Chess), mostra fotografica e stand informazioni della locale Pro Loco su eventi recchesi quali Sagra del Fuoco – festeggiamenti patronali e calendario estivo delle manifestazioni.

 

Due novità per l’edizione 2017, una in via Via XX Settembre con via Vittorio Veneto e l’altra in via XXV Aprile con Piazza Gastaldi e via Trieste.

In Via XX Settembre e via Vittorio Veneto, cuore del centro commerciale, la Scuderia Ferrari Club Rapallo, unico riconosciuto in Liguria, nell’ambito della sua celebrazione del trentennale, sarà presente alla Festa della Focaccia di Recco 2017 con: una Show Car F1 con allestimento per simulazione di pit-stop; due Simulatori di Guida. Le attività dei tre mezzi sono aperte al pubblico purchè di età superiore ai 18 anni e la partecipazione è a titolo gratuito.

Da via XXV Aprile fino a via Trieste in collaborazione con il Comitato Piazza Gastaldi, per arrivare fino al Ponte antistante il Santuario del Suffragio, per l’occasione verrà lanciata “the Street of food”, un’unica lunga strada per valorizzare le tante botteghe gastronomiche presenti che proporranno ognuna una specialità. A corollario l’offerta d’intrattenimento con  i banchi “dell’ Associazione tra l’Antola e il mare” con i loro più caratteristici prodotti alimentari e artigianali.

Non mancheranno menù speciali proposti dai ristoranti aderenti al Consorzio, che completano il quadro di Recco capitale gastronomica della Liguria, grazie all’offerta di coperti che nei ristoranti della Città supera il numero di 3mila.